Natale – Capodanno – Epifania

A partire dal giorno di San Nicola, il 6 dicembre, il villaggio è decorato con brillanti palline colorate.
I temi della decorazione sono la nascita di Gesù, la venuta di San Vassilios con doni per i bambini, il giorno di Capodanno e l’arrivo del nuovo anno.

La vigilia di Natale e Capodanno i bambini vanno in giro per le case cantando con l’accompagnamento musicale di triangoli.

Il giorno di Capodanno la mattina tra i 30 e i 50 abitanti vanno in giro per tutte le case cantando accompagnati da liuti e violini. In ogni casa sono offerti raki o rakomelo.

Il giorno dell’Epifania, dopo la Messa si va al porto, dove viene benedetta l’acqua.
Il sacerdote getta la croce in mare e i fedeli si immergono per riprenderla e riportarla nelle amni del sacerdote.
Dopo la Messa la Croce è posta su un vassoio d’argento decorato con fiori e il ragazzo che l’ha ripescata dal mare, la portarla di casa in casa come in pellegrinaggio, ricevendo i ringraziamenti e gli auguri degli ospiti.

Prossimi Eventi

Giorno di San Giorgio …

Settimana Santa …

Festival del Pescatore…

L’Assunzione della Beata Vergine Maria…

Carnevale…

Matrimoni…