La Chiesa della Vergine Maria (Panagia)

Molto vicino alla chiesa attuale della Vergine Maria a Kato Koufonissi c’era una chiesa bizantina.

1651: La nuova cappella della Vergine fu costruita durante l’occupazione turca.
A quei tempi fu un’impresa molto difficile e pericolosa perché i turchi musulmani proibivano ogni tipo di attività cristiane. Quindi per evitare problemi con i turchi, e per proteggerla dai pirati, per metà la cappella fu cosrtuita sotto terra in modo da non essere avvistata da navi di passaggio.

1970: La zona intorno alla chiesa viene ingrandita.

1990: Vengono costruiti un salotto all’aperto e i servizi igienici.
La chiesa è restaurata e viene aggiunto un campanile.

Ogni anno il 15 agosto nella cappella si celebra il giorno della Vergine.
Al mattino le barche da pesca trasportano le persone che desiderano partecipare ai festeggiamenti da Koufonissi a Kato Koufonissi.
In passato, dopo la messa, ai visitatori venivano offerti formaggio e fichi dalla gente del posto. Al giorno d’oggi le famiglie locali distribuiscono formaggio, olive, polpette di carne, frutta, dolci, acqua e bevande analcoliche.
Dopo le celebrazioni, le barche dei pescatori portano i visitatori a Pano Koufonissi con una gara per vedere chi raggiungerà per primo il porto.

Altre Chiese …

Chiesa di San Giorgio (Agios Georgios)

Chiesa di San Nicola (Agios Nikolaos)

Chiesa del Profeta Elia (Prophitis Ilias)

La chiesa della Vergine Maria a Keros (Panagia di Keros)